Arte e partecipazione, gli elementi che hanno reso speciale l’inaugurazione della nuova sede di Nocera Inferiore

Home/Eventi, Non categorizzato/Arte e partecipazione, gli elementi che hanno reso speciale l’inaugurazione della nuova sede di Nocera Inferiore

Arte e partecipazione, gli elementi che hanno reso speciale l’inaugurazione della nuova sede di Nocera Inferiore

Riscoprire e valorizzare la creatività del nostro Meridione in tutte le sue forme, applicandola alle più diverse realtà” è stato l’innovativo progetto culturale dello Studio Di Stasio che sabato 25 marzo ha celebrato l’apertura della nuova sede di via Raffaele Vitolo 24 a Nocera Inferiore.

Una serata caratterizzata dalla straordinaria partecipazione di quanti hanno voluto condividere questo traguardo con lo Studio e dal valore artistico delle due esposizioni, ovvero la collezione privata di manichini “Commèbell”, realizzati dal pittore e scultore Marco Petrucci e da altri giovani artisti napoletani e concessi dal dott. Luciano Antonio Nobili, Presidente dell’Associazione culturale “Sudartè”, e le fotografie di antichi opifici del territorio tratte dall’archivio del Museo Didattico della Fotografia (MuDiF) e selezionate dal Direttore del Museo, prof. Rosario Petrosino, su concessione dall’Associazione culturale “Il Didrammo”.

Il commento dei Professionisti dello Studio Di Stasio a fine serata: “Ci avete onorati e festeggiati con la vostra presenza, con i vostri pensieri, i vostri messaggi e i vostri auguri sinceri. Ad ognuno di voi, GRAZIE!”.

2017-03-31T13:25:41+01:0031 Marzo 2017|Eventi, Non categorizzato|
Torna in cima